Nel corso di questo Anno Scolastico, noi alunni della Classe 3D abbiamo svolto diverse attività nelle varie discipline. Ciascuno di noi ha cercato di tirare fuori le proprie capacità, dimostrando alla classe i suoi punti di forza attraverso la realizzazione di cartelloni, lap-book, presentazioni in Power point, ricerche e approfondimenti vari.
Abbiamo utilizzato alcuni di questi lavori per esporre un argomento ai nostri compagni, attraverso la tecnica della “Classe capovolta”, divertendoci quindi a stare dietro alla cattedra, al posto degli insegnanti, spiegando ai nostri compagni e aiutandoli a comprendere quell’argomento più facilmente.
All’inizio dell’anno abbiamo realizzato, durante le ore di Musica, dei cartelloni sui nostri cantanti preferiti, in seguito abbiamo sperimentato la creazione di video per il percorso d’esame. Alcuni dei nostri compagni hanno inoltre creato dei BEAT musicali. Assieme alla classe 3E stiamo scrivendo il testo di una canzone Rap, che andrà a spiegare maggiormente il nostro viaggio scolastico, e ad approfondire le nostre emozioni, i nostri sentimenti provati in questi tre anni.
Durante le lezioni di Geografia ciascuno di noi ha realizzato delle presentazioni in Power Point o dei lap-book per illustrare alla classe approfondimenti vari come la pace, la guerra, la globalizzazione, le città nel mondo, l’economia, la salute, la nascita delle Nazioni Unite. Studiando i diversi continenti abbiamo inoltre incontrato personaggi importantissimi che hanno lasciato o stanno lasciando il segno nella società attuale, e abbiamo approfondito la loro biografia: Malala e il suo discorso alle Nazioni Unite nel luglio 2013, Aung San Suu kyi, Gandhi, Nelson Mandela, di cui abbiamo ascoltato la voce analizzando la canzone Rise Up (di Stargate), uscita nel novembre 2018, in occasione del centenario della sua nascita (https://youtu.be/qlBvbXSrVfo9).
Alcune di noi hanno realizzato dei lap-book su argomenti storici, come la Rivoluzione Russa, il Fascismo, e il Nazismo, presentandoli alla classe.
Con Scienze e Algebra abbiamo lavorato in gruppo sulla piattaforma online Fidenia, dove possiamo interagire tramite Power point, documenti word, quiz, domande e questionari. Abbiamo trovato anche questo tipo di attività molto utile, perché oltre ad essere interessante, ci ha permesso di utilizzare programmi che probabilmente ci serviranno in futuro.
Durante le lezioni di Educazione fisica abbiamo, tra le altre cose, realizzato dei cartelloni che hanno i colori dei 5 cerchi olimpici, approfondendo in ognuno di loro, gli argomenti affrontati quest’anno (Il Doping, Le Olimpiadi Antiche, Le Olimpiadi Moderne, Olimpia e infine il nostro stato d’animo e che cos’è per noi lo sport).
In Arte stiamo facendo dei lavori sul cartone pressato e abbiamo realizzato, fra le altre cose, divisi in gruppi Il Quarto Stato di Giuseppe Pellizza, in modo innovativo e moderno, ci stiamo anche dedicando alla realizzazione di pannelli con materiale riciclato per i laboratori della festa della scuola del 6 giugno.
Non sono mancate anche le uscite didattiche: a novembre siamo andati in gita scolastica assieme alle altre Terze a Paestum e, oltre ad aver visitato il bellissimo parco archeologico e il museo, abbiamo svolto un laboratorio, molto interessante, sul fumetto, realizzando, divisi in gruppo, dei lavori sul delicato e attuale argomento della violenza di genere. Questo tipo di progetto ci è rimasto molto impresso, perché oltre ad aver inventato una storia, l’abbiamo anche rappresentata, e illustrata agli altri compagni.
Poi c’è stato lo spettacolo di Natale in cui abbiamo suonato e cantato, diretti dalla professoressa di Musica, e due di noi hanno persino ballato!
Nel secondo quadrimestre abbiamo visitato l’Archivio diocesano di Viterbo, assieme alla classe 3E, con i suoi documenti antichi e visto anche una mostra sul ruolo della donna nella Grande Guerra nella Tuscia. Assieme alle altre classi Terze abbiamo poi visitato il Bunker del Soratte, questa esperienza ci ha appassionato, e ci ha fatto comprendere in modo migliore le vicende approfondite studiando Storia e Cittadinanza dove, tra le altre cose, abbiamo riflettuto su uno dei periodi più delicati della storia italiana, quello della Liberazione.
Per quanto riguarda Letteratura, alcuni di noi hanno presentato un Power Point su La coscienza di Zeno, di Italo Svevo, approfondendo la trama e in maggior modo l’argomento della psicanalisi e il monologo interiore.
Un’altra attività didattica “alternativa” è stato lo scambio di lezioni con la classe 3E: noi, suddividendoci i compiti, abbiamo presentato loro la figura di Goldoni e realizzato una lettura animata di alcuni brani de La locandiera, loro, attraverso delle presentazioni in Power point ci hanno illustrato le varie tappe del Risorgimento. Stiamo lavorando all’ultimo scambio, che faremo insieme nell’ultima settimana di scuola, su Pirandello con anche una lettura animata de La patente.
Anche lo studio dell’inglese e del francese ci ha appassionato: alcuni di noi hanno fatto il corso e l’esame per la certificazione Ket e Delf, altri hanno partecipato al gemellaggio con l’Olanda: esperienza meravigliosa che sarà impossibile da dimenticare!
Le diverse attività svolte quest’anno hanno lasciato un segno dentro di noi: oltre ad averci colpito, ci hanno emozionato e insegnato argomenti molto ampi e collegabili fra di loro, ma soprattutto abbiamo imparato a relazionarci con il prossimo!

a cura di Giulia Rontea e Aurora Santori