di Maddalena Rachele Melillo

Ancora una volta l’Istituto Omnicomprensivo di Orte fa beneficenza, questa volta vendendo uova di Pasqua.

Il 16, 17 e 18 marzo si è svolta la 25° edizione dell’iniziativa Uova di Pasqua AIL, in oltre 4500 piazze italiane.

La manifestazione è stata realizzata grazie al consueto impegno di migliaia di volontari che hanno offerto le uova di cioccolato, in cambio di un contributo minimo associativo di 12 euro.

Il ricavato è stato dato  in beneficenza all’Associazione italiana contro le leucemie, linfomi e mieloma (AIL).

Pasqua rappresenta per l’AIL un altro appuntamento fondamentale per finanziare la ricerca contro i tumori del sangue.

Ogni traguardo che la ricerca raggiunge è merito di un piccolo gesto.

È merito di chi ha consentito di trasformare le Uova AIL in un grande simbolo di solidarietà.

È merito dei tanti volontari, perché senza il loro appoggio non avrebbero raggiunto gli stessi risultati.

È merito di chi ha voluto festeggiare la Pasqua con un Uovo AIL, regalando ai loro pazienti la sorpresa più bella, la speranza!